Sant’Elpidio a Mare, ricevute in Comune due insegnanti spagnole del progetto Job Shadowing

SANT’ELPIDIO A MARE – Questa mattina due docenti spagnole, Maricarmen Ortiz Alicante e Inmaculada Lucía Jimeno, sono state ricevute dal sindaco Alessio Terrenzi e dall’assessore alla cultura Gioia Corvaro per il benvenuto che la città, per mezzo loro, ha voluto porgere.
Le due insegnanti, provenienti dalla cittadina di Ùbeda (36000 abitanti), in provincia di Jaén in Andalusia, Spagna, sono in questi giorni in visita presso il Polo Urbani grazie ad un progetto di “osservazione di buone pratiche didattiche” (noto come JOB SHADOWING) nell’ambito dell’Erasmus +. Durante la settimana avranno modo di visitare il territorio fermano ed osservare vari laboratori che si svolgono nel Polo ed in particolare i progetti collegati alla sostenibilità e all’inclusione. L’obiettivo è, una volta rientrate nel loro centro scolastico, replicare le buone pratiche didattiche e progettuali osservate in Italia.
L’idea del Job shadowing è nata nel 2019 a Madrid durante un corso di formazione sul “gemellaggio elettronico” (denominato eTwinning nell’ambito dell’Erasmus+), quando insieme alla docente del Tarantelli Domitilla Nucci (che le ha accompagnate questa mattina in comune), hanno avviato un progetto europeo sul tema della sostenibilità ambientale. In una fase successiva anche la docente del Tarantelli si recherà per svolgere a sua volta l’osservazione, presso l’Istituto spagnolo nel quale lavorano le docenti partner.
“La scuola si fa veicolo di contatto tra culture diverse – dice il sindaco Alessio Terrenzi – grazie a progetti interessanti che coinvolgono il nostro istituto, nell’ambito del polo Carlo Urbani. Collaboriamo sempre con piacere con la scuola e siamo onorati di aver avuto l’occasione di accogliere le due docenti spagnole in municipio come segno di accoglienza da parte dell’intera collettività”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...