Sant’Elpidio a Mare, sopralluogo presso l’ospedale con il direttore dell’Area Vasta 4 Roberto Grinta


SANT’ELPIDIO A MARE – Il 20 luglio scorso il sindaco Alessio Pignotti, e il vice sindaco Roberto Greci hanno fatto un sopralluogo presso il nosocomio elpidiense per verificare lo stato dei lavori assieme al direttore dell’Area Vasta 4 Roberto Grinta, ai dottori Misericordia e Catini (in rappresentanza dei medici elpidiensi) ed alla consigliera regionale Jessica Marcozzi.

“Siamo ben consapevoli del fatto che i tempi si sono dilungati così come che bisogna mettere mano a questa situazione, cosa per cui ci siamo prodigati e faremo in modo, nonostante il mese di agosto con le ferie di mezzo, di impegnarci affinché i tempi di consegna si accorcino – commenta il sindaco Pignotti – e con tutti gli interlocutori presenti abbiamo fatto il punto su tutto ciò che ancora manca. L’obiettivo è quello di avere al più presto la realizzazione di questo polo funzionale a servizio di tutti.

Visti i ritardi nei lavori (dovuti ai rincari, ai ritardi delle consegne e ad una serie di problematiche che stanno interessando il settore edile) purtroppo i tempi si sono allungati ma intendiamo raggiungere l’obiettivo il prima possibile e, al fine di monitorare la situazione, abbiamo chiesto degli incontri ogni 10 giorni in modo da poter fare il punto di volta in volta e sollecitare laddove necessario”.

Il prossimo incontro è previsto per il 4 di agosto con tutti i soggetti interessati: dott. Misericordia, dott. Catini in rappresentanza dei medici, il direttore generale dell’Asur Grinta e ci auguriamo tutti che possa aggiungersi anche il direttore dei lavori “…che è il soggetto con il quale rapportarsi – aggiunge il Sindaco – per sollecitare interventi il più possibile rapidi. Il direttore Grinta si sta impegnando e parla di tempi brevi: mi auguro che sia così, ma io non mi sento di dare delle tempistiche precise.

Visti i ritardi che nessuno avrebbe potuto comunque prevedere preferisco dare scadenze quando si avranno tempi certi. Posso comunque assicurare che saremo vigili e seguiremo con attenzione gli sviluppi affinché questa opera si concretizzi il prima possibile. Il comune, da parte sua, dovrà asfaltare lo scivolo che porta negli spazi inferiori, che è di sua competenza ed è già programmato all’interno di un nuovo ciclo di asfalti che partirà a breve”.

“Nel corso dell’incontro, oltre a sollecitare la realizzazione dei lavori in tempi rapidi, abbiamo anche voluto guardare al futuro chiedendo rassicurazioni circa il fatto che, una volta terminate le opere e spostati gli ambulatori nei locali dell’ospedale – aggiunge il vice Sindaco Roberto Greci – gli ambulatori nelle frazioni vengano comunque mantenuti. Abbiamo avuto delle rassicurazioni su questo fronte e sarebbe anche questo un importante risultato”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...