Sant’Elpidio a Mare, volgono al termine i lavori alla piastra polivalente di Cascinare

SANT’ELPIDIO A MARE – Ci siamo quasi. Mancano ancora alcuni dettagli dopo di che la piastra polivalente di Cascinare potrà tornare a disposizione della collettività con una nuova veste ed una maggiore funzionalità. Volge verso la fine, infatti, l’intervento di manutenzione straordinaria che è stato disposto dall’Amministrazione Comunale sulla pavimentazione, con un particolare tocco artistico.
Dopo gli interventi per la messa in sicurezza delle gradonate, a suo tempo effettuati, è stato realizzato infatti un intervento di sistemazione della pavimentazione con ripristino dello strato di sottofondo della piastra e tinteggiatura del campo di gioco, posa e realizzazione grafica con l’uso di vernici idonee.
“Sono felice di questa realizzazione che è frutto anche di un lavoro lunghissimo iniziato con l’assessore Alessio Pignotti e che ci ha portato a realizzare a Cascinare un playground unico: dopo quella che ho realizzato a Fermo arriva questa che è, nelle Marche post-Covid la prima opera di questo tipo realizzata e che a breve verrà messa a disposizione della collettività – dice Giulio Vesprini, l’artista che ha dato alla piastra un tocco di colore.
Nella realizzazione abbiamo rispettato le misure minime per il calcetto e misure ampie per il basket in modo tale che la piastra restasse, comunque, polivalente. La mia grafica è andata a sposare innanzitutto i colori di Cascinare, il rosso e il blu. Per me rappresentano la contaminazione che c’è tra il versante e il mare ed anche la vista verso le spiagge e le colline. A livello visivo e ottico, sia per le aree di rigore del calcetto che per le aree di tiro del basket, sono riuscito a mantenere delle cromie tali che i giocatori, quando saranno in campo, si sapranno facilmente orientare.
Non è solo ed esclusivamente un’opera fine a se stessa ma sposa l’unione tra la grafica e l’architettura, tra lo spazio urbano e quello artistico: abbiamo fatto delle foto con il drone, che pubblicheremo a breve, ed è un vero spettacolo alla vista. Sono molto orgoglioso della collaborazione con il Sindaco Terrenzi e mi fa piacere ripartire dalle Marche, dalla mia regione, a due passi da Civitanova dove abito.
Ringrazio il Sindaco e l’Assessore Pignotti nonché i miei collaboratori: Giulia Grazioli che è stata la mia assistente per quest’opera, il videomaker Giorgio Tortoni che è stato bravissimo sia con il drone che con le telecamere, Cluana Color che ci ha fornito queste vernici fatte apposta per le pavimentazioni, per esterni. Grazie poi agli uffici che hanno seguito questo intervento. Questa opera è la mia opera numero 50 in questo stile ed ecco perché, a livello grafico, ho realizzato il numero 50. G è l’iniziale del mio nome ed ho messo 00 perché conto, se tutto andrà bene, di arrivare a cento”.
All’intervento per la manutenzione della pavimentazione si somma le sistemazione delle porte e nuove reti para-palloni che saranno installate da qui a breve.
“Questo intervento rientra nell’ambito della programmazione complessiva di manutenzioni pensata ed attuata in tutto il territorio comunale – dice il sindaco Alessio Terrenzi – e per Cascinare abbiamo in mente anche altre idee che permetteranno di mettere a disposizione della collettività spasi rinnovati e funzionali. Ringrazio Vesprini per la passione che ha messo nella realizzazione di questa opera, i suoi collaboratori e gli uffici che hanno seguito la pratica.
Ringrazio anche l’ex assessore alle politiche giovanili Stefano Berdini che ha seguito la pratica ai suoi albori così come l’ex assessore Stefania Torresi che ha sempre seguito da vicino questioni che riguardavano il quartiere”.
“Purtroppo l’emergenza Covid-19 ci ha messo lo zampino – aggiunge l’assessore Alessio Pignotti – e non si è potuto assistere, come spettatori dall’esterno, alle varie fasi che hanno portato all’ultimazione dell’opera. Sarebbe stato bello anche quello ma, per cause a noi non imputabili, non è stato possibile. E’ stato comunque piacevole, ogni sera, vedere genitori interessati ai lavori in corso passare e dare il loro contributo e suggerimenti su come migliorare lo stato dell’area e della frazione in generale.
Dopo gli interventi nelle altre zone del territorio siamo arrivati a concentrare le attenzioni a Cascinare dove, come dice bene il sindaco, abbiamo in mente una programmazione ampia ed organica che vada a rivedere in maniera coordinata le aree verdi presenti all’interno della frazione, da realizzare nel tempo. Colgo l’occasione per ringraziare i colleghi di giunta che hanno condiviso la volontà di intervenire con le manutenzioni che hanno preso corpo in questi mesi e, nel caso di Cascinare, i consiglieri di zona Federica Paccapelo e Loriano Santandrea sempre attivi ed interessati”.
La piastra polivalente resterà chiusa all’utenza fino a che non saranno ultimati gli ultimi ritocchi per poi essere fruita da grandi e piccini.
“Non posso non raccomandare a coloro che ne fruiranno il massimo rispetto per quella che è un’opera pubblica, per cui di tutti e di ognuno di noi – aggiunge Terrenzi – e mi auguro  che i grandi così come i più piccoli ne fruiscano ricordando che non è un’area in cui entrare con biciclette e motorini così come non è uno spazio da destinare al passeggio e ai bisogni degli animali da compagnia. Purtroppo non siamo nuovi a segnalazioni di un utilizzo improprio di questo spazio: mi auguro che, nella nuova veste, rimesso a nuovo e rinnovato, si perdano le vecchie e contestabili abitudini per poter godere appieno di questo spazio, in modo consono alla sua natura”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...