Concorso di Poesia

Sant’Elpidio a Mare – LA DEMOCRAZIA CRISTIANA CONFERMA FIDUCIA AL SINDACO E ACCETTA L’INGRESSO IN GIUNTA

Stefano Ravagnani

“Ho appreso con soddisfazione la decisione presa dalla Democrazia Cristiana di avere un ruolo attivo all’interno della Giunta: ho avuto una rosa di nomi di persone tra le quali sceglierò un assessore che andrà a completare la mia squadra”. Il Sindaco, Alessio Terrenzi, comunica importanti novità sul fronte politico-amministrativo. “Dopo i chiarimenti avuti nei giorni scorsi si è arrivati ad un lieto fine – aggiunge il Sindaco – ed ammetto che quella assunta dalla Dc è una decisione che ho sempre auspicato e che si è concretizzata con una rosa di nomi tra i quali avrò modo di scegliere un collaboratore”.

“La Democrazia Cristiana, con voto unanime del comitato cittadino del partito e del gruppo consiliare, ha dato la propria disponibilità al Sindaco ad entrare attivamente in Giunta. A tal fine ha comunicato una rosa di nomi tra i quali il Sindaco potrà scegliere l’Assessore che rappresenterà il gruppo in seno all’Amministrazione Comunale – fa sapere in proposito il Segretario Provinciale della Dc del Fermano, Stefano Ravagnani – Tale decisione è stata assunta con la convinzione di poter apportare un valore aggiunto sia all’attività di indirizzo politico-amministrativo che all’assetto della maggioranza nel suo complesso, ribadendo la fiducia al Sindaco che non è mai venuta meno. Quanto all’assetto della maggioranza la DC continua a muoversi nel solco tracciato dagli elettori nel 2012 rivendicando quindi i risultati dell’azione amministrativa conseguiti insieme ai DemPop/Lista del Vicesindaco Lattanzi e a Partecipazione Democratica ma, dopo il recente allargamento di quest’ultimo al PD e cioè al maggiore partito di sinistra, ritiene che la propria presenza nella Giunta comunale sia ora un proprio dovere nei confronti degli elettori e dei cittadini per riequilibrare la bilancia politica locale riportandola verso il centro e cioè verso i valori tradizionali propri del partito scudocrociato. Quanto all’attività di indirizzo, che si aggiunge alla presenza in Consiglio del proprio gruppo consiliare composto da Massimo Cognigni, Giuseppe Perini e Simone Diomedi, essa avrà naturalmente come riferimento i valori propri ispiratori del partito scudocrociato che in questi due anni e mezzo di amministrazione si sono amalgamati senza particolari problemi con i colleghi di coalizione. A tal proposito tuttavia la DC aggiunge un apprezzamento per la spontanea dichiarazione di impegno effettuata nei giorni scorsi dal Partito Democratico di lasciare fuori dalla dialettica locale le tematiche di stampo etico, prima tra tutte la istituzione del registro delle unioni civili già bocciata la primavera scorsa e che quindi non verrà riproposta dalla sinistra. Ciò è particolarmente degno di nota e soddisfazione per la DC perché risulta così venuto meno un fattore ostativo fondamentale per una comune azione amministrativa. Negli ultimi mesi la dialettica tra le forze politiche locali ha registrato conflitti e toni molto accesi e crediamo che tutto ciò vada evitato anche perché nocivo per l’immagine della città e per la fiducia che i cittadini devono nutrire nei confronti delle istituzioni. A questi cittadini vogliamo dire che più importanti dei partiti e degli assetti politici sono loro stessi, i valori e le tradizioni. La DC di Sant’Elpidio a Mare crede in questo fermamente e con la decisione di entrare nella Giunta comunale vuole riportare la politica verso il centro e allo stesso tempo rispettare il proprio dovere, assunto nei confronti dei cittadini, di continuare ad impegnarsi attivamente nell’attività amministrativa”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento