SANT’ELPIDIO A MARE – AL VIA LE ASSEMBLEE PER DISCUTERE DEI RISULTATI DEL BILANCIO PARTECIPATO

SANT’ELPIDIO A MARE - PREVISTO UN INTERVENTO DI RIGENERAZIONE DEL MANTO DEL MONTEVIDONI

SANT’ELPIDIO A MARE – AL VIA LE ASSEMBLEE PER DISCUTERE DEI RISULTATI DEL BILANCIO PARTECIPATO

Prenderanno il via mercoledì 17 settembre alle ore 21.15 le assemblee pubbliche organizzate nel territorio dall’Amministrazione Comunale per discutere di bilancio partecipato alla luce delle indicazioni che sono arrivate da parte dei cittadini che hanno compilato le brochure a suo tempo inviate ad ogni famigli a mezzo posta.

“Quello del bilancio partecipato – ricorda Franco Lattanzi, Vice Sindaco nonché Assessore al Bilancio – è un percorso iniziato lo scorso anno con l’obiettivo di favorire la massima partecipazione della cittadinanza nelle scelte da attuare nel territorio comunale. Dopo la prima fase nel corso della quale si sono raccolte le proposte per i quartieri e per la città, ora si tirano le somme di quella che è stata la fase successiva cioè l’espressione di un voto, da parte delle famiglie elpidiensi, su quelle che sono considerate le priorità tra le proposte in precedenza emerse”.

Le famiglie elpidiensi sono state invitate a scegliere una sola proposta per il proprio quartiere ed una per la città tra quelle indicate.

“Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno dato il loro contributo facendo pervenire le schede compilate – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – segno di come abbiano capito l’importanza di poter dire la propria per quanto riguarda le scelte da effettuare da parte di chi amministra la città”.

L’assemblea pubblica di apertura della serie di incontri nel territorio, otto in totale, è quella di mercoledì sera – 17 settembre – presso la casetta di legno di Bivio Cascinare per proseguire poi a Castellano (sala pubblica) giovedì 18, Cascinare (Sala Angeli Custodi) il 19, al Capoluogo (auditorium Giusti) il 22, a Cretarola (sala pubblica) il 23, a Mostrapiedi (sala parrocchiale) il 24, Villa Falconi il 25 per chiudere a Casette d’Ete (sala parrocchiale) il 26 settembre.

Saranno illustrati gli esiti delle votazioni da parte della cittadinanza sia per quanto riguarda le priorità emerse per il singolo quartiere che per la città

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento