Scuola di Pallavolo Fermana ancora in campo nella solidarietà: corsi di volley gratuiti per i bambini ucraini


FERMO – Se è vero che lo sport è un linguaggio universale, è ancora più vero che è il modo migliore per i giovani di fare amicizie, integrarsi e socializzare. È questa la filosofia della Scuola di Pallavolo Fermana, da sempre attenta al mondo giovanile e che ha deciso di scendere nuovamente in campo con un’iniziativa solidale rivolta alle tante famiglie ucraine che in questi giorni stanno arrivando nel nostro territorio.

“Abbiamo visto che ci sono tanti bambini e ragazzi che stanno arrivando e vogliamo dare anche noi un contributo concreto mettendo a disposizione gratuitamente i nostri corsi di pallavolo a tutti i giovani ucraini dai 5 anni in su che arriveranno nel fermano. – dichiara il Presidente Remo Giacobbi – lo sport aiuta al benessere fisico, ma crediamo soprattutto che sia il modo migliore per creare nuove amicizie mettendo così da parte per qualche ora i brutti pensieri legati alla guerra.”

Le attività si svolgono presso la Palestra di Via Leti a Fermo. Per usufruire del servizio rimangono vigenti le normative sportive italiane attuali che non prevedono l’obbligatorietà del green pass per i giovanissimi sotto ai 12 anni.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il 338.4248962 (Nuala). Oltre all’iniziativa emergenziale legata all’accoglienza delle famiglie ucraine nel fermano, la Scuola di Pallavolo Fermana sarà nuovamente protagonista nei prossimi mesi, insieme a tante altre realtà cittadine, nel progetto di riqualificazione di Lido Tre Archi con dei corsi gratuiti di attività sportiva ed inclusiva rivolti ai tanti giovani, stranieri e non, residenti nel quartiere.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...