Si continua a scavare all’ hotel Rigopiano alla ricerca di Marco e Paola. Individuata la sesta vittima. Evacuato Pomaro per rischio valanga

SAN BENEDETTO –  Si continua a scavare all’ hotel Rigopiano alla ricerca dei dispersi ancora sepolti dal cumulo di macerie e neve in cui si è trasformato la struttura alberghiera abruzzese. Tra loro anche Marco Vagnarelli di Castignano e Paola Tomassini di Pedaso. Nel paese dell’ entroterra Piceno si continua a sperare, ma anche i soccorritori non demordono nella possibilità di ritrovare altre persone ancora in vita. Ad oggi sono nove le persone salvate di cui quattro bambini, mentre cinque i morti.

Intanto è stata una nottata di grande lavoro per i Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno che sono riusciti a raggiunge la frazione di San Gregorio, nell’ area di Acquasanta, una delle zone isolate da una coltre nevose alta circa tre metri. A circa mille metri di altezza abitavano sei persone da alcuni giorni senza luce e riscaldamento. In quattro sono state portate ad Ascoli, mentre due sono volute restare nella loro abitazione.

Ultim’ora. I Vigili del Fuoco hanno individuato tra le macerie dell’ hotel Rigopiano la sesta vittima. Si tratterebbe di un uomo. Intanto Pomaro, frazione di Acquasanta Terme, è stata evacuata per rischio slavina. Una possibile valanga, infatti, potrebbe cadere sulla strada di Cagnano isolando di nuovo il paese. Gli abitanti sono stati trasferiti n un albergo della Riviera.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento