Sospetto Ebola a Civitanova Marche

San Benedetto del Tronto - Giovane infermiera trovata morta sotto il cavalcavia della A14

Sospetto Ebola nelle Marche.
Lo ha confermato l’Asur di Macerata con l’assessore regionale alla Salute, Almerino Mezzolani.
Una donna nigeriana di 40 anni sarebbe stata ricoverata in isolamento in un’area attigua al Pronto Soccorso dell’ospedale di Civitanova; previsto successivamente il trasporto a Torrette con un’ambulanza attrezzata.
La donna, reduce da alcuni giorni da un viaggio nel suo Paese dove ha subito un intervento ospedaliero, sarebbe rientrata in Italia già con la febbre che ora ha raggiunto temperature elevate.
Secondo i Protocolli del Ministero della Sanità la paziente è stata giudicata sospetta in base alla provenienza da una nazione a rischio e per la presenza di almeno due sintomi indicativi del contagio.
La Regione fa sapere che verrà ospitata nel Centro di Malattie Infettive ed Emergenti degli immunodepressi dove verranno effettuati dei controlli per diagnosticare l’effettiva malattia.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento