Concorso di Poesia

Stalking – Querelati due sangiorgesi

Stalking - Divieto di avvicinamento per due sangiorgesi

I carabinieri della stazione di Porto San Giorgio, concludendo un’attivita’ di indagine conseguente a varie denunce-querele sporte da una 47enne di Fermo, hanno applicato la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla vittima, a carico di G.B., 53enne, disoccupato sangiorgese. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri l’uomo aveva da tempo messo in atto una serie di comportamenti violenti ed intimidatori nei confronti della donna. Ora G.B. dovrà rispondere del reato di atti persecutori.

Stessa sorte è anche toccata pure a un tunisino, A.M.S. di 52 anni, già con alcuni precedenti di giustizia, sempre residente a Porto San Giorgio. L’uomo è finito nella rete di controlli incrociati dei carabinieri di Alba Adriatica e quelli di Porto San Giorgio che operando in sinergie hanno fatto emergere una serie di atti persecutori e di vicende che vedevano come vittima la moglie dell’uomo.

Ecco dunque che è stata applicata anche per lui quindi la pesante accusa del reato di atti persecutori e di conseguenza la misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti della coniuge.
Anche in questo caso infatti dalle indagini sono emersi i reiterati comportamenti violenti ed intimidatori commessi dall’uomo nei confronti della donna che alla fine si era rivolta ai carabinieri di Alba Adriatica per ottenere protezione.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento