Tampone obbligatorio per chi rientra nelle Marche da Spagna, Grecia, Croazia, Spagna e Malta

SAN BENEDETTO – Tampone obbligatorio e rapido per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta anche nelle Marche. Questa mattina, così come si stava già facendo in Emilia Romagna e in Campania, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli aveva dato disposizione di predisporre un’ordinanza per i turisti marchigiani in rientro dalle vacanze.

Ma l’iniziativa si è però fermata dopo che il Governo in accordo con la Conferenza delle Regioni, sta preparando un’ordinanza nazionale in grado di dare un quadro unitario di regole e criteri in tutta Italia.

Il provvedimento prevede che chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta dovrà sottoporsi al tampone negli aeroporti, porti, luoghi di confine o, entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale, presso l’azienda sanitaria di riferimento.

Niente quarantena dunque per chi rientra dai Paesi dell’area Schengen con alta incidenza di contagi, come Spagna e Grecia, tranne ovviamente, per chi dovesse risultare positivo al tampone il cui esito dovrebbe arrivare nel giro di 15-20 minuti.

Al ministero della Salute si attendono gli ultimi documenti per la validazione dei test che erano sottoposti al Comitato tecnico scientifico che ha dato parere favorevole all’affidabilità. Il provvedimento è atteso a breve o al massimo entro domani.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...