Terremoto in casa Samb, esonerati il diggi Colantuono e il diesse Fusco

SAN BENEDETTO – Terremoto in casa Samb. Il club del Riviera delle Palme ha esonerato il diggi Stefano Colantuono e il diesse Pietro Fusco. Una decisione presa dal presidente Domenica Serafino. La notizia è iniziata a circolare nella tarda serata di ieri per poi trovare l’ufficialità questa mattina con la nota stampa della società.

“La SS Sambenedettese comunica che il signor Stefano Colantuono e il signor Pietro Fusco sono stati sollevati dai rispettivi incarichi”. Un fulmine a ciel sereno dopo la bella vittoria di Salò. Ma a pesare fortemente sulla decisone del patron Serafino è stata la politica da attuare in sede di calcio mercato e soprattutto sulle cessioni da fare.

Ad esempio quella di D’Ambrosio alla Casertana, operazione portata avanti direttamente da Serafino che vuole seguire di persona tutte le operazioni. Ed ora cosa accadrà? Oggi se ne saprà di più con il presidente rossoblù che dovrà spiegare nei minimi dettagli cosa ha determinato questa rivoluzione nello staff tecnico.

Colantuono aveva sottoscritto con la Samb un accordo quinquennale, mentre Fusco lo scorso agosto aveva rinnovato il contratto fino al 2022.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...