Terremoto, in vigore l’ordinanza 100 per favorire la ricostruzione


ANCONA – Un altro piccolo passo in avanti verso la ricostruzione post terremoto, a quasi 4 anni dal sisma del 24 agosto 2016. Entra in vigore da oggi, infatti, l’ordinanza 100 emanata dal commissario straordinario Giovanni Legnini, che si basa su sette principi.

Innanzitutto, essa definisce una nuova procedura per ottenere i contributi pubblici alla riparazione degli immobili danneggiati dal sisma; prevede tempi certi per tutti i passaggi del procedimento e stabilisce i compiti di ciascun attore della ricostruzione.

La medesima ordinanza 100, poi, prevede che i professionisti abilitati possano confermare le conformità del progetto e determinare il contributo concedibile; gli Uffici speciali faranno controlli preventivi e successivi alla concessione del contributo; i Comuni possono accertano le conformità entro tempi stabiliti. L’Ordinanza, inoltre, limita i casi in cui è richiesto il parere della Conferenza regionale per ottenere le autorizzazioni.

Stando alle schede esplicative pubblicate sul sito del commissario, trova applicazione nel caso di “interventi su uno o più edifici a destinazione residenziale e produttiva per riparazione dei danni lievi, riparazione dei danni gravi compresi gli interventi che prevedono demolizione e ricostruzione e relative varianti”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...