Thea Crudi e le Frequenze Multidimensionali con i Sacri Mantra dell’Himalaya presso la Fondazione Oasi San Bartolo Pesaro


PESARO – Suoni di guarigione e vibrazioni benefiche mercoledì 20 luglio alle 21.00 con la performance di Thea Crudiartista spirituale, da oltre 10 anni divulgatrice di Yoga spirituale e mantra in sanscrito per l’espansione della coscienza. Scrittrice ed esponente di riferimento in Italia nel campo della spiritualità del Suono, Thea condividerà attraverso la sua musica ispirata e il linguaggio ancestrale dei mantra dell’Himalaya, i suoni sacri ed energetici per favorire la pace mentale, espandere la connessione con l’universo, e purificare i sottili canali energetici che attraversano il corpo umano.

La performance fa parte del programma estivo delle attività inserite nel progetto “Holistic Experience” organizzato da Fondazione Oasi San Bartolo di Pesaro, un programma integrato tra attività olistiche, yoga, musica, cinema, arte approfondimenti, per offrire l’opportunità di vivere, nei mercoledì d’estate, un’esperienza all’insegna del benessere nel suo significato più ampio.

Tutte le attività, con inizio dalle ore 19,30 porranno al centro l’universo olistico esprimendosi attraverso discipline e linguaggi diversi. Al termine delle attività laboratoriali la serata prosegue con un aperitivo sulla terrazza naturale sulla cima della collina dove si potrà godere dello straordinario tramonto accompagnati da performance artistiche e musicali. Fondazione Oasi, nel rispetto della sua mission, ha scelto il Mercoledì come giornata in cui le persone che amano incontrarsi e seguire un percorso di benessere attraverso queste discipline possano ritrovarsi per vivere un’esperienza di rispetto verso il proprio corpo, verso gli altri e la natura che ci circonda per generare benessere non solo materiale ma totale e continuativo.

Le discipline olistiche nascono da un preciso atteggiamento di ogni essere umano nei confronti di se stesso, degli altri esseri viventi e dell’ambiente che lo circonda, rappresentando la visione del Tutto, dell’intero – dal greco Olos: tutto, intero, totalità, integrale. Attraverso questa visione, l’essere umano è visto per ciò che è: un insieme inscindibile delle sue parti (corpo – mente – spirito – anima).

Una visione, quella olistica, dove spirito e materia non sono più separati, e che ci apre ad una nuova coscienza più profonda di noi stessi e dei meccanismi della vita, acquisendo sempre più consapevolezza che tutto avviene dentro di noi.

Principi che trovano pieno riscontro nella mission di Fondazione Oasi, Organizzazione per l’ambiente, sostenibilità, innovazione sociale, e nel suo impegno per la promozione della stessa attraverso l’appuntamento settimanale del mercoledì dalle 19,30 alle 23,30 che proseguirà fino al 21 settembre

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...