Tolentino al via i lavori di ricostruzione del monastero di Santa Teresa della Carmelitane Scalze

TOLENTINO – Sabato 11 dicembre ci sarà la posa della prima pietra del monastero Santa Teresa delle Carmelitane Scalze di Tolentino. L’appuntamento è fissato per le ore 12 presso l’erigendo monastero in via del Carmelo 5 a Tolentino .
Parteciperanno il Commissario straordinario di Governo alla ricostruzione per le zone del terremoto del 2016 e 2017 Giovanni Legnini, il Vescovo della diocesi di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia Mons. Nazareno Marconi, l’Arcivescovo di Urbino-Urbania-Sant’Angelo Mons. Giovanni Tani, il sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi, il sindaco di Cascia Mario De Carolis, le autorità civili, militari e religiose, l’Amministratore delegato di Wolf Haus Ing. Kurt Schopfer titolare dell’impresa appaltatrice che edificherà il nuovo monastero in legno.”Non si tratterà -scrive in una nota stampa la priora Suor Maria Chiara-effettivamente della “posa della prima pietra” in quanto non vi saranno pietre nel nuovo nuovo monastero, ma inizieremo ufficialmente i lavori di ricostruzione nel nome del Signore, deponendo in un tronco ligneo una pergamena e le reliquie di alcuni Santi”.

Seguirà un aperitivo presso il Convento di San Nicola degli Agostiniani di Tolentino.  Nel rispetto della normativa anti contagio da Covid-19, per la partecipazione all’evento è richiesto il green pass, l’uso di mascherina e di gel antisettico per le mani, il distanziamento interpersonale.

Commenti


commenti

Articoli Correlati

Loading...