Tragedia al porto di Civitanova Marche, marittimo sambenedettese trovato senza vita a bordo di un peschereccio

CIVITANOVA MARCHE – Tragedia nel porto di Civitanova Marche.  Un marittimo di 49 anni, Giuseppe Petrucci di San Benedetto del Tronto è stato rinvenuto cadavere a bordo del peschereccio Taoma. L’uomo era imbarcato sul natante dove operava da poche settimane.

Petrucci, molto noto nell’ambiente portuale sambenedettese aveva lavorato in diversi equipaggi che operano nello scalo rivierasco. Ad ucciderlo sarebbe stato un malore che lo ha colto nella notte non lasciandogli scampo. Vani i tentativi di rianimazione degli operatori del 118

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...