Tre colpi per la H.C. Monteprtandone: presi il portiere De Angelis e i terzini Forlini e Russello


MONTEPRANDONE – Tre rinforzi per l’Handball Club Monteprandone che si prepara ad affrontare il campionato numero 7 in Serie A2 della sua storia. Presi il portiere Matteo De Angelis e i terzini Giulio Forlini e Manuel Russello. Ma conosciamo una alla volta i volti nuovi della squadra di coach Andrea Vultaggio.

De Angelis, classe 2004, gioca a pallamano dall’età di 6 anni. Comincia in tutti i ruoli di movimento, fino a diventare portiere in pianta stabile. Il neo blu è cresciuto nella Lions Teramo, fino a trovare spazio nella prima squadra. “La chiamata di Monteprandone è un’occasione per vivere una stagione di livello con una squadra molto giovane. Sono convinto che disputeremo un ottimo campionato: daremo sempre il massimo per raggiungere grandi risultati” le prime parole di Matteo De Angelis.

Arriva dalla Lions Teramo anche il terzino-ala destra Forlini, nato nel 2003. Ha cominciato a 8 anni, facendo tutta la trafila nelle giovanili del club aprutino. Poi eccolo con la prima squadra, in A2. “Sono stato piacevolmente sorpreso della chiamata dell’HC. Quando mi è stato presentato il progetto ho accettato subito. Sono certo che faremo un buon torneo, nonostante la giovanissima età media della squadra” dice ora Giulio Forlini.

E infine arriva a Monteprandone il terzino sinistro classe ’96 Russello, nato e cresciuto nella Orlando Pallamano Enna, quando già a 16 anni entra a far parte del roster della prima squadra in Serie A1, collezionando pure qualche presenza in Coppa Italia. Per Russello la breve parentesi con l’Albatro Siracusa nella massima serie, quindi il ritorno a casa, dove comincia la scalata alla Serie A, vincendo il campionato di A2 e riuscendo poi a centrare la salvezza.

Nella stagione 2019/2020 il neo blu approda al Bologna United, dove per motivi legati alla pandemia si chiude il campionato al 2° posto senza possibilità di playoff. L’anno successivo il rientro in Sicilia, alla Key Jey Ragusa, con la cui maglia centra la salvezza e si classifica 4° nella classifica marcatori con 127 reti. Nell’ultimo torneo, alla Pallamano Vigasio, nel girone A di Serie A2, Russello firma 170 gol.

Un bottino che però non è bastato a evitare la retrocessione. “Sono molto felice di approdare a Monteprandone, ringrazio la società e coach Vultaggio perché sin da subito mi hanno voluto fortemente” dice Manuel Russello. “Non vedo l’ora di conoscere i miei nuovi compagni e sono sicuro che ci divertiremo”.

Per l’Handball Club dei fratelli Roberto e Pierpaolo Romandini, dunque, tre puntelli per provare a recitare un ruolo da protagonisti anche in Serie A2.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...