Tre nuovi arrivi in casa Samb, sarà Carmine De Sena il partner di Ferretti in attacco

SAN BENEDETTO – Working in progress. Questo il verbo della Samb in queste ultime ore. Dopo le sette ufficializzazioni di ieri, ecco altri nuovi arrivi in casa rossoblù. Sarà Carmine De Sena il partner in avanti di Daniele Ferretti. Un’operazione chiusa in tempi strettissimi e che praticamente chiude la porta all’arrivo dell’ ex Ravenna Cesaretti. Classe 91, De Sena vanta tanta esperienza in Serie C.

Nella passata stagione ha militato nel Carpi totalizzando 18 presenze e mettendo a segno due reti. Ha militato anche Renate, Bisceglie, Portogruaro e Paganese. Il suo score migliore nella stagione 2017-18, quando arrivò a 10 gol con la maglia del Ravenna. Un attaccante che il diesse Sabbadini, quindi, conosce bene per averlo avuto in giallorosso. Il tandem Ferretti-De Sena rappresenta un lusso per la serie D. L’importante sarà adattarsi subito alla serie D.

Il reparto offensivo della Samb vedrà in organico  l’esterno classe 2002 Gianluca Cum proveniente a titolo definitivo dall’ Udinese. Nel club friulano ha fatto tutta la trafila nelle giovanili fino ad arrivare alla formazione Primavera. Ed ora ecco la sua prima esperienza in Serie D. Altro arrivo under in casa rossoblù è l’esterno difensivo, anche lui del 2002, Giuseppe Amato proveniente dalla Primavera del Monza. Agli ordini di Donati è in prova anche Alessio Palladini classe 1999 figlio dell’ex tecnico rossoblù Ottavio Palladini nella passata stagione al Porto Sant’Elpidio dove ha collezionato venti presenze.

La Samb, poi, è alla ricerca di un portiere under. Il diesse Sabbadini dovrebbe orientarsi su un 2003. Sta sondando tutte le possibili soluzioni ed entro poche ore il club rossoblù avrà il suo nuovo estremo difensore. Come si sa, infatti, devono essere quattro gli under obbligatoriamente in campo. Un 2000, 2001, 2002 e 2003. Ad oggi il club del Riviera delle Palme ha tesserato cinque fuoriquota e ne mancherebbero almeno altri sette per completare il roster.

La Samb, infine, è sempre in attesa di una risposta circa la richiesta di slittamento del match con il Trastevere in programma mercoledì prossimo 29 settembre alle ore 15. La sensazione è che i rossoblù siano costretti a scendere in campo con solo pochissimi giorni di allenamento nelle gambe. Un inizio in salita per l’undici di Massimo Donati che dovrà giocare ininterrottamente due partite alla settimana fino al 10 ottobre quando è in programma il derby col Porto d’Ascoli.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...