Concorso di Poesia

Trento – Uccise la fidanzata, condannato a 30 anni

Condanna a 30 anni di carcere in rito abbreviato ieri a Trento per l’avvocato veronese Vittorio Ciccolini. E’ stato giudicato colpevole per l’omicidio della ex fidanzata pesarese, Lucia Bellucci, avvenuto il 9 agosto 2013 a Pinzolo, in Trentino.

Per Ciccolini, non presente in aula, l’udienza di ieri è iniziata alle 11.30 ed è terminata dopo quasi tre ore. Respinta come inammissibile un’ultima perizia della difesa, la condanna del giudice Carlo Ancona, oltre ai 30 anni di reclusione, ha deciso per l’avvocato veronese anche l’interdizione dai pubblici uffici e risarcimenti danni per il padre Giuseppe e la madre Maria Pia, per i loro due figli Elisa e Carlo, per il marito separato della Bellucci e per il suo compagno dell’epoca dell’omicidio. Risarcimento escluso invece per l’associazione anti-femminicidio Isolina, ma solo perché ritenuto da decidere in separata sede con giudizio civile. Le motivazioni sono attese entro 40 giorni.”Ho apprezzato la rapidità con cui è stata emessa la sentenza – ha commentato il legale della famiglia Bellucci, Giuseppe Grandi – con un dispositivo che la famiglia prende in positivo, pur nel dramma totale di un simile caso. Si tratta di un episodio – ha aggiunto – che rientra in un fenomeno di estrema gravità sociale”. (ANSA).

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento