Tunisino evade dai domiciliari in Abruzzo, arrestato a San Benedetto dagli uomini del Commissariato

SAN BENEDETTO – Un tunisino di 58 anni è stato arrestato e portato in carcere a Marino del Tronto dagli agenti del Commissariato di San Benedetto, coordinati dal dirigente dott. Leo Sciamanna. L’uomo era stato condannato ad una pena definitiva di otto mesi da scontare ai domiciliari ma era riuscito a fare perdere le sue tracce.

Secondo la ricostruzione della Polizia era, prima, riuscito ad andare all’ estero per alcuni giorni per poi rientrare in Italia, scegliendo San Benedetto come punto di appoggio. Ma doveva stare in Abruzzo per scontare la sua pena e sperava, spostandosi in Riviera, di fare perdere le sue tracce.

Ed invece, il lavoro certosino degli uomini del Commissiariato ne hanno permesso l’identificazione ed il conseguente arresto.

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...