Tutela dei lavoratori e delle lavoratrici, nei guai un’azienda di Potenza Picena


CIVITANOVA MARCHE – I Carabinieri a conclusione  di un controllo nei confronti di una ditta di produzione di calzature, con sede legale a Potenza Picena sulla strada Regina, hanno denunciato il titolare responsabile per le seguenti  violazioni:  art.437 c.p. (ometteva di collocare impianti, apparecchi o segnali destinati a prevenire disastri o infortuni sul lavoro); art.29 c.1 (mancata redazione del dvr); art.18 c.1 lett.a)c) d.lgs. N. 81/2008 (omessa nomina medico competente);  art.36 c.1 d.lgs. N. 81/2008 (mancata informazione lavoratori dei rischi ); art.37 c.1  d.lgs. N. 81/2008 (mancata formazione lavoratori sulla prevenzione dei  rischi ); art.43 c.1 lett.e) (omessa designazione degli addetti antincendio e misure di emergenza); art.46 c.2 d.lgs 81/2008 (assenza dispositivi antincendio); art.3 c.3 d.l.12/2002 (lavoro nero).

Tutte violazioni di norme di legge che hanno determinato il sequestro preventivo dell’azienda al fine di prevenire grave pericolo all’incolumità dei lavoratori. Il sequestro è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Macerata dott. Giovanni Maria Manzoni, su richiesta della Procura della Repubblica che concordava con le risultanze investigative dei Crabinieri del nucleo cc ispettorato lavoro macerata diretto dal m.llo Martino Di Biase che insieme al reparto operativo del Comando Carabinieri del lavoro e della Compagnia di Civitanova Marche diretta dal magg. Enzo Marinelli hanno portato all’esecuzione della misura cautelare.

Nel corso del medesimo controllo la ditta veniva sanzionata per aver occupato n.1 lavoratore in nero su n.10 impiegati. Elevate ammende pari ad euro 40.000,00, e sanzioni amministrative pari ad euro 3.650,00.

Per tutti i dipendenti , comunque, sono in corso i necessari accertamenti sulle corrette assunzioni, il rispetto delle retribuzioni orarie previste dal ccnl di categoria con l’esame della documentazione aziendale al fine di verificare che non si tratti di altri casi di “caporalato”.

I controlli rientrano nell’ambito delle attività promossa dall’arma dei carabinieri e dall’ispettorato territoriale del lavoro di macerata diretta dalla dott.ssa Fabrizia Sgattoni finalizzati a valorizzare la tutela dei lavoratori e delle lavoratrici e proseguiranno anche durante i giorni di Ferragosto.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...