Un Duo per sognare all’ Accademia Malibran di Altidona

di Antonio De Signoribus

ALTIDONA – Con il concerto del DUO, composto da Celeste DI MEO al Violino, e Michelangelo CARBONARA al pianoforte Pianoforte, si aprirà domenica 9 gennaio, alle 17,15, la nuova stagione dei Concerti Oro dell’Accademia Malibran di Altidona.

Il primo appuntamento è dedicato alla musica classica e vedrà protagonisti la giovane talentuosa violinista Celeste Di Meo e il pianista Michelangelo Carbonara, due eccellenti interpreti che si esibiranno in un programma coinvolgente ed accattivante proponendo musiche di Brahms, Tchaikovsky e Vieniawsky.

Un inizio di stagione che rimarca e conferma la vocazione dell’Accademia come laboratorio di nuove proposte: sin dalla fondazione, infatti, la mission dell’associazione è fortemente orientata al lavoro con giovani interpreti, con l’intento di offrire loro percorsi formativi di perfezionamento e opportunità di esibirsi in concerto. Vocazione riconosciuta anche dal Presidente Sergio Mattarella.

“L’affluenza registrata degli eventi del 2021- sottolinea, poi, il direttore artistico Rossella Marcantoni– ha sempre coperto tutti i posti disponibili della Sala Colonna, dovendo ogni volta porre un limite alle prenotazioni per la capienza limitata. Ciò nonostante la scelta è sempre stata quella di praticare prezzi assolutamente accessibili, per consentire a tutti di vivere intensamente  la musica.

L’Accademia, del resto,  è una Associazione senza scopo di lucro, e riesce a portare avanti programmi così impegnativi contando su risorse proprie e sul contributo pubblico e privato. Non posso quindi non ringraziare le istituzioni che ci hanno sostenuto: La Regione Marche, L’Assemblea Legislativa delle Marche, La Fondazione Carifermo, la casa editrice francese SEMI Méridian, gli sponsor, i  tecnici e tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di ogni evento. Un ringraziamento particolare va anche ai giornalisti che, puntualmente, seguono i nostri eventi contribuendo a far conoscere e ad apprezzare la nostra realtà ed il nostro operato”.

Al termine del concerto seguirà un Brindisi con i vini artistici dell’Accademia Malibran.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...