Un libro sospeso: l’idea di Christian Simonella della libreria Tempo Libero di Teramo

TERAMO – Sulla falsariga del caffè sospeso, quello che per intenderci si paga in più al bar perché ne abbia a beneficiare la prima persona cui il barman riterrà giusto regalare, per necessità la calda bevanda, nasce a Teramo “il libro sospeso”.

Christian Simonella, noto titolare della libreria Tempo Libero in Corso Cerulli a Teramo, temprato da innumerevoli esperienze nella diffusione libraria ben lontana da quella dei big, più attenta ai fenomeni che alla cultura più ampia, ha dato il via a questa encomiabile iniziativa.

Chiunque, accanto ai propri, può acquistare “un libro in più” che Christian Simonella terrà da parte pronto alla consegna mirata. Una pensionata, amante della lettura, ma con risorse mensili da non poter assecondare in tutto il proprio desiderio di leggere, ha ricevuto il primo libro sospeso. Ha dispensato, commossa una lacrima di compiacimento.

L’iniziativa va avanti e Christian ha ancora altre idee. “Equilibri musicali” è una rassegna di musica rock che promuove edizioni dedicate ai mostri sacri del rock. “Il sabato del Villaggio” è un appuntamento per bambini in una preziosa piazzetta di Teramo con narrazioni, giochi e stimoli alla lettura.

Che dire: Christian ce la mette tutta per dare un carattere alla propria libreria indipendente. E ci riesce, malgrado piccole difficoltà legate a permessi e sponsorizzazione degli eventi. Sempre convinto che Teramo debba tornare a splendere!

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...