Un mare senza barriere, parte la raccolta fondi per rendere accessibile ai disabili il porto di San Benedetto del Tronto

SAN BENEDETTO – Un mare accessibile a tutti e senza barriere. Questo l’obiettivo della gara di solidarietà che è scattata da qualche giorno nel porto di San Benedetto del Tronto. Obiettivo acquistare gruette e passerelle per facilitare la salita e la discesa dalle barche per i disabili che intendono praticare anche sport acquatici.

“ll porto di San Benedetto del Tronto, riferimento per il turismo balneare e per lo sport acquatico di tutta la provincia di Ascoli Piceno, non è accessibile ai disabili”. Scrive la presidente dell’associazione Eleonora Claudia Colagiacomi sulla piattaforma GoFundMe dove è stata organizzata la raccolta fondi.

“La nostra associazione Magesta ODV ETS da anni denuncia la ‘miopia’ delle autorità portuali e delle amministrazioni che se ne dovrebbero occupare, continua Colagiacomi. Grazie al crowdfunding possiamo realizzare questo progetto insieme, ma per un porto accessibile ai disabili abbiamo bisogno di un vostro contributo”.

La campagna è raggiungibile al link: https://it.gf.me/v/c/gfm/gruetta-al-porto-di-san-benedetto-del-tronto

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...