Un nuovo Dae mette in sicurezza Pesaro Città Cardioprotetta: installato sotto ai portici del Comune il defibrillatore donato dai gruppi consigliari a Cri-Pesaro

PESARO – Il 2023 del Consiglio comunale inizia nel segno di Pesaro Città Cardioprotetta grazie all’installazione, sotto ai portici del Municipio, del DAE donato dai gruppi consigliari al comitato di Pesaro di Croce Rossa Italiana e messo a disposizione della sicurezza di cittadini e visitatori.  

«Durante il 2022 – spiegano Marco Perugini, presidente, e i capigruppo del Consiglio comunale – l’ufficio di Presidenza ha organizzato dei corsi di Blsd (Basic life support and defibrillation) destinati ai consiglieri. L’attività è stata svolta da CRI – Pesaro, partner prezioso di un progetto di formazione e sensibilizzazione che proseguirà anche nel 2023 per diffondere sempre più la conoscenza dell’uso del defibrillatore e delle procedure di primo soccorso».  

E proprio per ringraziare l’attenzione e il lavoro quotidiano svolto da CRI, i gruppi consigliari, hanno deciso di effettuare una donazione di 2mila euro al comitato di Pesaro. Importo con il quale è stato acquistato il defibrillatore automatico esterno da oggi presente a pochi passi dallo sportello Informa&Servizi e dall’ingresso del Comune.  

«Un gesto concreto – aggiungono i capigruppo – fatto anche per sensibilizzare la cittadinanza: il Dae potrà richiamare l’attenzione della comunità, che magari sarà incuriosita ed interessata a seguire uno dei corsi di formazione, comprendere l’utilità dello strumento e magari aumentare il numero dei dispositivi salvavita presenti nella nostra Pesaro Cardioprotetta».  

Un progetto, quest’ultimo, «avviato dal Comune – ricorda l’assessora alla Rapidità Mila Della Dora – insieme all’associazione Le Strade di Luca nel 2015 quando venne istallato il primo defibrillatore, nel cortile d’ingresso della Questura, dall’altro lato di piazza del Popolo». 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...