Un’ occasione affabulante da non perdere al giardino di Carassai con Antonio De Signoribus

CARASSAI – È una importante occasione per ascoltare  il nostro affabulatore, filosofo, scrittore Nonché uno dei più importanti studiosi nazionali  di Cultura orale, Antonio De Signoribus; il tutto si svolgerà nel giardino di Carassai,domani 19 agosto,  a partire dalle 21, dove si presenterà la sua ultima  opera, ovvero L’uovo di cavalla, edita da Zefiro.
Si parlerà di ritualità, di pratiche magiche, di eventi particolari, di fate, di streghe, di malocchio, eccetera, ma anche di fiabe popolari. Le storie mirabolanti di Antonio De Signoribus rispondono a un costante bisogno che l’uomo ha di stupirsi, di  provare delle emozioni; pensiamo alle streghe che ci cospargevano il corpo di unguenti, per volare, per partecipare al sabba…oppure a chi era colpito dal mal di luna che rotolava per terra, o nell’acqua, per trovare sollievo al dolore…
Ecco,poi, le fiabe che per secoli e millenni sono vissute nella tradizione orale, che permette al vecchio di riplasmarsi continuamente nel nuovo. La fiaba, poi, nella sua ricchezza e semplicità è una manifestazione umana molto seria e di valore universale che accompagna da sempre la storia dell’uomo ed è presente presso tutti i popoli della terra…
Di tutto questo, e forse d’altro ancora, parlerà Antonio De Signoribus; insomma, “la scrittura affabulante “ di Antonio De Signoribus si mescola con la parola affabulante di Antonio De Signoribus..cosa ne viene fuori? Incantamento, stupore, meraviglia, magia.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com