Via ai lavori di escavo nel porto di Porto San Giorgio, l’annuncio del sindaco Loira

PORTO SAN GIORGIO – Al via i primi lavori per un furuto e completo dragaggio del porto. L’annuncio è dato dal sindaco Nicola Loira.

“Nella giornata di martedì 5 marzo -scrive in una nota il primo cittadino- farà ingresso in porto il pontone della ditta Carmar di Ancona per iniziare il giorno seguente le operazioni di spostamento dei sedimenti in ambito portuale. L’intervento segue il progetto che ho presentato nella giornata di ieri in Regione ad una riunione avuta con l’assessore Anna Casini e con i tecnici dell’Ente.

Si tratta di operazioni di escavo che non necessitano della caratterizzazione delle sabbie perché queste vengono spostate in ambito portuale. Sono operazioni straordinarie finalizzate al ripristino della transitabilità del canale di accesso al porto e al recupero di una profondità per il transito delle imbarcazioni di 2,5 metri”.

La nota del sindaco Loira prosegue così. “L’intervento è stato deciso in attesa delle operazioni di dragaggio generale che verranno effettuate quando il Comune di Porto San Giorgio avrà l’effettiva disponibilità dei finanziamenti Ministeriali e Regionali che consentiranno l’avvio della progettazione, della caratterizzazione e del conseguente affidamento dei lavori per un intervento complessivo di circa 40.000 metri cubi di sabbia.

Infatti la Regione Marche ha stanziato nel proprio Bilancio 196mila euro da destinare al dragaggio del nostro porto, di cui il 10% per l’esercizio corrente e il resto nel 2020. Il Comune è altresì in attesa di ricevere 250 mila euro dal Ministero del Trasporti già stanziati dal Cipe nel 2017.

Siamo da mesi in attesa di essere convocati per sottoscrivere una convenzione con il Ministero e la Regione. Solo a seguito di detta sottoscrizione e passato il vaglio della Corte dei Conti il finanziamento potrà entrare nella piena disponibilità delle casse comunali. Al termine dei lavori di escavo dei prossimi giorni verranno anche eseguite le operazioni di carotaggio funzionali all’analisi delle sabbie necessarie alle successivi interventi di dragaggio.

Vorrei ringraziare -conclude Nicola Loira- l’assessore Anna Casini per la disponibilità dimostrata ed il comandante del porto Ciro Petrunelli. Non ultimi il presidente del Co. Vo. Pi. Gerardo Fragoletti e Basilio Ciaffardoni che hanno messo a disposizione dell’Amministrazione pubblica le loro conoscenze, competenze e la loro passione”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...