VIDEO / Monteprandone, con Paolo Crepet prende il via la decima edizione di Piceno d’Autore

di Stefania Mezzina

MONTEPRANDONE – Tema della edizione 2019 del Festival letterario Piceno d’Autore, dal valore di attrattività culturale, turistico e sociale, è “Informazione e comunicazione. Raccontare la comunità oggi”.

Sono sei le serate previste, con avvio alle ore 21.30, quattro appuntamenti per la sezione monografica e due per la sezione universo editoriale: lunedì 1 luglio, incontro con lo psichiatra e sociologo Paolo Crepet, dal titolo “Invocare, provocare, raccontare la Passione” (coordina il giornalista Simone Incicco). Giovedì 11 luglio sul palco allestito in piazza dell’Aquila ci sarà il vicedirettore de La Repubblica, Sergio Rizzo che proporrà una riflessione su “L’Italia fuori dell’euro: fantapolitica?” (coordina il giornalista Mario Di Vito), il 15 luglio spazio ad una riflessione sul nuovo civismo, con Ferruccio de Bortoli, già direttore del Corriere delle Sera e de Il Sole 24 ore (coordina il giornalista Pier Paolo Flammini).

Nella serata del 16 luglio verrà assegnato il “Premio Nazionale Editor 2019” a Stefano Izzo, editor della narrativa italiana per De Agostini Planeta, coordina Mimmo Minuto. Sarà presente Pino Imperatore, autore di “Con tanto affetto ti ammazzerò” e il 23 luglio verrà consegnato il Riconoscimento Casa Editrice 2019 a Bollati Boringhieri. Saranno presenti Michele Luzzatto, direttore editoriale e Marco Aime autore di “L’isola del non arrivo. Voci da Lampedusa”. Coordina Silvio Venieri.

Lunedì 22 luglio ospite della serata sarà Francesco Giorgino, volto del Tg1: si parlerà di come la politica diventa sempre più comunicazione e marketing (coordina il giornalista Renato Pierantozzi).

Gli incontri avranno inizio alle ore 21.30, si terranno tutti in piazza dell’Aquila, nel Centro Storico di Monteprandone. In caso di pioggia si svolgeranno al Centro Pacetti, via San Giacomo n. 107, Centobuchi di Monteprandone.

Al Residence Borgo da Mare a Monteprandone, Mimmo Minuto e Silvio Venieri dell’Associazione I Luoghi della Scrittura, il sindaco Sergio Loggi, il consigliere regionale Fabio Urbinati, la presidente del Consiglio comunale delegata alla cultura Roberta Iozzi, Maria Rita Morganti consigliere Provincia di Ascoli Piceno e Marco Romandini, consigliere comunale con delega al turismo, si sono soffermati sui contenuti della nuova edizione.

Piceno d’Autore è organizzato dal Comune di Monteprandone, dall’associazione “I Luoghi della Scrittura”, dalla libreria “La Bibliofila”, con il patrocinio e il contributo di Regione Marche e Bacino Imbrifero del Tronto, con il patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno, dell’Ordine dei Giornalisti delle Marche dell’Associazione librai italiani (Ali), con il sostegno delle aziende private GLS-Picena Express, Teknonet, Genny, Teng Arredamenti, Inim Electronics, Farmacia Comunale Monteprandone, TMT, Ediltres, Giobbi srl che hanno aderito all’ArtBonus, un credito d’imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo.

L’Aperitivo letterario…aspettando l’Autore è la novità della nuova edizione: dalle ore 19 e sino alle 21.30 sarà possibile gustare un aperitivo a base dei prodotti tipici, ed eccellenze enogastronomiche del territorio, realizzato in collaborazione con Pro Loco Monteprandone, cantine Il Conte Villa Prandone e Il Sapore della Luna, B&B Mestichelli, Borgo da Mare, Hotel ristorante San Giacomo e Bottega di Barbara) , e visitare i musei e i luoghi di interesse storico e artistico.

Sarà attivo il servizio di bus navetta gratuito, messo a disposizione dal comune di Monteprandone, in occasione delle serate del 1, 11, 15 e 22 luglio.

Navetta da San Benedetto/Porto d’Ascoli a Monteprandone

ore 19  liceo Scientifico “Benedetto Rosetti” in viale De Gasperi a San Benedetto

ore 19.10 palazzetto dello Sport in viale Dello Sport a San Benedetto

ore 19.20 piazza Sacra Famiglia a Porto d’Ascoli

Il rientro è previsto al termine dell’incontro con l’autore.

Minibus veloce

A partire dalle ore 20 sarà attivo un minibus dal parcheggio del Santuario di San Giacomo della Marca al Centro Storico.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...