VIDEO / Ricco lunedì a Tipicità, torna lo chef stellato Paolo Gramaglia

FERMO – L’ultima giornata di Tipicità, domani 11 marzo, prende il via al Fermo forum con l’energia e la vivacità degli studenti. Alle 9.30 gli Istituti Alberghieri si sfidano nel Cooking quiz, concorso didattico innovativo che darà ai vincitori la possibilità di accedere alla finale nazionale. Alle 10.00, gli Istituti Professionali Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera dibattono, in Accademia, sulle farine della biodiversità e paste biologiche.

Sempre in Accademia alle 11.30 torna lo chef stellato Paolo Gramaglia con “Carciofo e cucina mediterannea”; alle 13.30 “La cucina del riuso”, presentazione del libro di Carlo Catani sulla nuova cultura del riciclo, mentre gli chef Marco Cavallucci e Alessandro Dembech preparano due esempi “pratici” del recupero. Alle 15 “Regionalità, futuro e … Buon Ricordo: dal Lago di Como alla Valle del Chienti”, un viaggio degli chef Luigi Gandola e Rosaria Morganti tra i sapori autentici di Lombardia e Marche. Ultimo appuntamento alle 16.30, con “Il pesce artico che diventa piatto tipico marchigiano”: la chef Roberta Carotti porta in tavola lo stoccafisso all’anconitana, pietanza diventata simbolo della città dorica. Programma completo e prenotazioni su www.tipicitaexperience.it.

Tra gli appuntamenti mattutini anche la bio merenda per i bambini delle scuole, che potranno scoprire da vicino il mondo dei produttori bio, ed Eduaet, laboratorio di Unimc sull’educazione alimentare con un approccio giocoso e divertente.

Novità assoluta di Tipicità 2019 è il Contest MarcheInPasta Bio, dedicato alle “paste bio” delle Marche. Selezionati dall’Accademia di Tipicità, otto alfieri della migliore cucina marchigiana – Enrico Mazzaroni, Serena d’Alesio, Alessandro Campetella, Barbara Settembri, Gianmarco Di Girolami, Antonio di Guglielmo, Paolo Antinori e Fabrizio Gasparrini – valorizzano altrettante paste biologiche “top di gamma”, per esaltarne le peculiarità e le unicità organolettiche e sensoriali.

Alle 12.00 si parla di acqua come fonte di nutrizione e benessere, con degustazione, mentre alle 14.30 il convegno degli architetti (realizzato in collaborazione con l’OAPPC di Fermo) che prevede anche un prezioso intervento registrato di Stefano Boeri, l’architetto, urbanista presidente della Triennale di Milano, intervistato da Marco Ardemagni.

Tra gli incontri in programma, ii convegno organizzato da Confcommercio Marche Centrali sull’accoglienza fermana (ore 10.00); quello con Riccardo Cotarella per Assoenologi su “Viticoltura sostenibile, realtà o futuro?” (ore 10.00) e quello sulle misure del PSR Marche 2014/2020 sulle infrastrutture viarie e sulla prevenzione del rischio idrogeologico. L’università di Ancona pone una riflessione sugli insetti edibili (ore 10.30), mentre alle 12 si dibatte su come i social network impattano nel mondo b2b. E ancora il concorso per baristi e quello con Antonio Maietta, presidente nazionale Ais, per il miglior sommelier delle Marche, nonché la presentazione del progetto STEP-UP sul trasporto sostenibile e una migliore mobilità tra Italia e Croazia.

Dalle 10 alle 20 padiglione del Fermo Forum aperto con le sue 210 realtà espositive, un’esperienza immersiva nel meglio delle Marche, come cibo, come luogo dove vivere, come creatività e come manualità.

Tipicità è un network pubblico-privato guidato dal Comune di Fermo in collaborazione con Regione Marche, Università di Ancona, Camerino e Macerata, insieme a una nutrita squadra di enti locali rappresentativa di tutto il territorio regionale ed UBI Banca nel ruolo di project partner.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...