Volano a Malta le eccellenze fermane – Massiccia la presenza delle ns. aziende all’International Air Show

Volano a Malta le eccellenze fermane - Massiccia la presenza delle ns. aziende all'International Air Show

Volano a Malta le eccellenze fermane – Massiccia la presenza delle ns. aziende all’International Air Show

L’economia fermana al centro dell’International Air Show 2014.
La manifestazione, che si terrà a Malta dal 25 al 29 settembre, vedrà infatti l’Italia ben rappresentata con oltre 100 aziende.
“Sta diventando sempre più importante partecipare agli eventi proposti nei centri attrativi internazionali” – spiega Gaetano Ascenzi, Presidente della Sif – “Malta è un punto strategico, una piattaforma che fa da trade-union tra l’Europa e le Regioni Arabe e Africane.”
Una manifestazione di quatto giorni a vocazione turistica, aeronautica ma soprattutto commerciale, un veicolo importante per le nostre aziende.
“Le aziende agroalimentari e quelle di cappelli e calzature hanno aderito in blocco a questa expo di Malta” – continua Ascenzi – “E’ un momento importante per costruire rapporti con potenziali partner”
Saranno 15 le Camere di Commercio internazionali presenti, ma l’Italia fa la parte del leone affiancando come partner Malta e avendo a disposizione, unica nazione, un vero e proprio “Villaggio Italia”
“Siamo l’unica nazione su 8 presenti ad avere avuto il privilegio del “Villaggio Italia” composto da stand istituzionali e partner commerciali” – spiega il motore operativo dell’iniziativa, il Presidente Ascom Industria Cesare Rossi – e questo anche grazie alle nostre esperienze dimostrate sia a livello turistico-commerciale ma anche legato alle manifestazioni aeronautiche. Le performance a Lido dello scorso anno sono state un successo, per l’anno prossimo ci aspettano 4 ore di diretta Rai”
Un turismo anche aeronautico dunque, grazie all’avio superficie di Montegiorgio che ha già visto atterrare 180 aerei.
“Sono viaggi di valore” – continua Rossi – “esportiamo la nostra qualità, il nostro gusto, la nostra manualità”.
Caratteristiche che ci rendono importanti e riconoscibili in tutto il mondo e anche a Malta l’Italia lo sottolineerà: sono infatti prodotte dalla Calimar di Massa Fermana le maglie che i piloti indosseranno mentre il Calzaturificio Gallucci di Fermo produrrà scarpe su misura per il viceministro della Difesa che sarà presente a Malta, e si spera presto anche in visita nel nostro territorio, e per l’Ambasciatore Italiano a Malta.
“I nostri produttori parteciperanno a una cena di gala con i potenziali buyer, gli ambasciatori e i piloti delle pattuglie” – spiega Giandaniele Battilà che con Simone Felicetti ha lavorato all’organizzazione della presenza delle nostre aziende a Malta – E’ stato un colpo grosso poter avere come testimonial le Frecce Tricolori, una delle eccellenze del nostro Paese.
Un trampolino quello di Malta, che nel 2016 sarà Capitale della Cutlura Europea, che fa sperare per molte future collaborazioni internazionali: “L’Italia ha bisogno di internazionalizzare – è il commento del Presidente della Camera di Commercio di Fermo – “Servono nuove iniziative, nuove frontiere, nuove opportunità e Confindustria e Ascom sono due motori a cui vanno i miei ringraziamenti. Portiamo a Malta un’immagine vincente del Made in Italy. Andiamo a seminare in una realtà strategica e al di là dei rapporti che mi auguro si stringeranno lasceremo sicuramente un’impronta di eccellenza e di qualità”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento