Wladimiro Tulli patrimonio di Macerata, una grande mostra per ricordarlo

MACERATA – È stato un incontro molto produttivo quello tra il sindaco Romano Carancini, l’assessore alla cultura Stefania Monteverde e la famiglia di Wladimiro Tulli, la figlia Carla Tulli e il fratello Piero Tulli. Dopo l’incidente che ha provocato il danneggiamento dell’opera “Chimismi” di Tulli, realizzata nel controsoffitto dei locali dell’ex galleria Mirionima durante i lavori di ristrutturazione, gli eredi e l’Amministrazione comunale si sono messi in contatto per valutare lo stato del danno e il percorso di recupero.

Nell’incontro è stato messo a punto un programma per valorizzare la figura di Wladimiro Tulli e l’originalità significativa della sua produzione.

“Nel 2022 saranno cento anni dalla sua nascita a Macerata, – ha ricordato Carla Tulli – noi pensiamo che il modo migliore per celebrare l’anniversario è preparare una grande mostra in città e nelle città delle Marche in cui ci sono ancora testimonianze della sua ampia attività creativa”.

Il sindaco Romano Carancini ha dato subito la disponibilità dell’Amministrazione: “È un progetto che mettiamo in cantiere fin dal prossimo bilancio triennale. Una grande mostra su Wladimiro Tulli rappresenta non solo l’occasione per la riscoperta, soprattutto da parte delle nuove generazioni, di un grande artista maceratese ma anche un investimento sullo sviluppo culturale  e turistico di Macerata”.

“La mostra su Wladimiro Tulli sarà l’occasione per studiare la grande produzione creativa del Secondo Futurismo a Macerata quando con il Gruppo Boccioni, a cui Tulli aderì, si sviluppò a Macerata un fermento artistico creativo e innovativo molto significativo per la storia dell’arte del Novecento.  – ha sottolineato l’assessore Stefania Monteverde– siamo pronti a nominare fin da subito il comitato scientifico della mostra perché ci vuole tempo per progettare e sviluppare una mostra di livello nazionale e internazionale. Prepariamoci a un grande appuntamento culturale.”

Soddisfazione reciproca dunque per un progetto importante che vedrà la famiglia Tulli e l’Amministrazione collaborare per la valorizzazione dell’opera artistica del grande artista.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

Loading...