XXIV Raduno Associazione Nazionale dei Carabinieri: il Comune presente per la prima volta a sostegno dell’ANC di S. Benedetto del Tronto

SAN BENEDETTO – Si è svolto a Verona  il XXIV Raduno Nazionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Un evento straordinario che ha visto il suo culmine con la  sfilata lungo Corso Porta Nuova dei Carabinieri in congedo di tutte le regioni d’Italia  comprese anche quelli delle sezioni ANC estere.

Alla sfilata, che ha raccolto circa 90.000 persone, erano presenti tutte le sezioni delle Marche rappresentate dal Generale Tito Baldo Honorati, ispettore delle Marche. Tra le sezioni, spiccava l’ANC di S. Benedetto del Tronto, sia perché era tra le più gremite (dietro allo striscione hanno sfilato oltre 60 componenti sambenedettesi) sia perché era rappresentata anche dalla presenza istituzionale del Comune. A sfilare  in testa alla sezione accanto al  vicepresidente Domenico Bonifazi (in rappresentanza del presidente Giampaolo Mantovani) e Giovanni Erbuto Consigliere dell’associazione c’erano anche l’assessore alle Politiche della Pace Antonella Baiocchi e la consigliera Brunilde Crescenzi.

Un particolare, quella della presenza dell’amministrazione Comunale,  che non è sfuggita né agli spettatori che al passaggio della sezione rivierasca applaudivano calorosi , né allo speaker che ha commentato il gruppo  sambenedettese con le seguenti parole di stima “…E’ ammirevole  la sinergia rappresentata tra la civica aministrazione e la stazione territoriale  del luogo con il sol scopo di favorire il bene comune dei cittadini  affidati alle cure della stazione e del Sindaco del Comune di S. Benedetto del Tronto”.

“Abbiamo da sempre desiderato e sollecitato la presenza del Comune in questa importante commemorazione che si tiene ogni due anni ha affermato Giovanni Erbuto– ma questa è la prima volta, da quando l’associazione è sorta, che l’abbiamo ottenuta. La disponibilità, il sostegno e l’apertura mentale di questi amministratori ci ha inorgoglito e commosso”.

“Una esperienza entusiasmante- commenta l’assessore Antonella Baiocchi – i valori che si sono respirati e il calore e l’orgoglio del gruppo dei sambenedettesi, hanno abbondantemente ripagato la fatica della pressata trasferta di un giorno e mezzo. Riteniamo fondamentale sostenere e promuovere la collaborazione con le forze dell’ordine che con tanta dedizione lavorano per preservare l’Ordine e la Difesa dei cittadini dalla  delinquenza e dalle insidie dell’estremismo”.

Aspetto non secondario, per l’amministrazione Piunti, notoriamente sempre ben attenta al risparmio, il fatto che ogni spesa della trasferta, ad eccezione del viaggio di una delle due autorità presenti, sono state completamente a carico dell’ANC. Una collaborazione, quella avviata tra il Comune e il gruppo ANC,  iniziata il mese scorso con l’iniziativa “Il Comandante Alfa”, che pone buone prospettive per l’ideazione di altri progetti per promuovere la Legalità e la Pace nel nostro territorio.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...