ASCOLI PICENO – I MUSEI INCANTANO I VISITATORI

MUSEI CIVICI, SONO STATI MIGLIAIA I TURISTI CHE NEI MESI DI MARZO ED APRILE HANNO VISITATO I NOSTRI MUSEI ED APPREZZATO, INCANTATI, ASCOLI

Continua con grande successo di pubblico la ricca programmazione realizzata dai Musei Civici di Ascoli che settimanalmente propongono attività per avvicinare adulti e bambini al patrimonio museale e alle bellezze della città.

E alla vigilia della Giornata Internazionale dei Musei, uno dei più importanti eventi culturali dell’anno, il Prof. Papetti, consulente dei Musei Civici, annuncia: “Anche quest’anno i Musei Civici hanno aderito al “Grand Tour Musei 2015” del 16 e 17 maggio,“si tratta di un’ iniziativa della Regione Marche in concomitanza con la Notte dei Musei e la Giornata Internazionale dei Musei dedicata quest’anno a “Museums for a sustainable society” (“Musei per una società sostenibile”). E’ un’opportunità unica per rendere i Musei marchigiani protagonisti di una nuova forma di turismo culturale.

Ad Ascoli l’evento coinvolgerà la Pinacoteca Civica e il Forte Malatesta. I due musei sabato 16 maggio saranno infatti aperti eccezionalmente la sera dalle 20.00 alle 24.00 con ingresso gratuito e con la possibilità di partecipare a visite guidate che saranno svolte ogni ora al costo di 2,00 € a persona.

A presentare l’iniziativa è anche l’assessore alla Cultura Giorgia Latini: “Il Grand tour prevede un appuntamento anche per i bambini sabato 16 maggio alle ore 16.30 al Forte Malatesta dove si svolgerà “ Chi ha ucciso Galeotto Malatesta?”, una misteriosa storia animata per scoprire chi ha assassinato il terribile Galeotto tra le mura della sua fortezza”.

Per la notte di sabato 16 alle ore 21.30 il Forte Malatesta si tingerà di poesia e suggestioni con un evento unico:”Sora Luna e le stelle: divagazioni artistiche e letterarie sulla notte”; un incontro durante il quale Stefano Papetti e Primo De Vecchis accompagneranno i visitatori alla scoperta delle suggestioni lunari e notturne che percorrono la letteratura e le arti figurative tra Otto e Novecento (per informazioni e prenotazioni 0736/298213 – 0736/262833).

A seguire, domenica 17 maggio, sarà possibile visitare la Pinacoteca Civica ed il Forte Malatesta aderendo all’iniziativa “Ascoli Musei in tour” che offre, a prezzo ridotto, un ingresso in ciascuna struttura con visita guidata.

Ma le attività non di fermano qui: domenica 24 maggio saranno sempre i bambini i protagonisti al Forte Malatesta: alle ore 16.00 si svolgerà “Altro che barbari” evento che coinvolgerà i piccoli partecipanti in una visita al Museo dell’Alto Medioevo e poi in un’attività di scavo alla ricerca di reperti Longobardi

Il mese di maggio si concluderà con “Buongiorno Ceramica!” il lungo weekend della ceramica italiana: 29-30-31 maggio. Si tratta di una manifestazione nazionale che si terrà Ascoli ed in altre 36 città italiane note per la produzione di ceramica artistica.

Sono previste visite guidate al Museo dell’Arte Ceramica e alla città ed attività pomeridiane per i bambini.

Tutti questi eventi confermano la grande vivacità delle strutture museali della città. I responsabili delle cooperative che si occupano della gestione confermano che nei mesi di marzo ed aprile migliaia di turisti che hanno visitato i musei ed apprezzato, incantati, Ascoli; grande successo hanno ricevuto i percorsi in città che hanno incluso anche l’ingresso ai siti museali.

Ogni giorno ci sono stati gruppi scolastici provenienti da tutta Italia che hanno effettuato con grande entusiasmo visite guidate ed attività didattiche proposte dai Servizi Educativi dei Musei Civici: dalla manipolazione al Museo della Ceramica, all’attività dell’affresco, dello scavo o dello sbalzo su rame al Forte Malatesta.

Richiestissima come ogni anno è stata la Pinacoteca Civica, per godere non solo di un interessante percorso guidato ma anche di divertenti “Caccia al tesoro” o “Quadri animati”che coinvolgono pienamente i ragazzi in modo ludico, lasciando loro un indelebile ricordo delle belle ed importanti opere in eleganti sale.

E’ stato inoltre riconfermata la forte affluenza ai Musei della Cartiera Papale che da anni attraggono gruppi di adulti e bambini affascinati dalla imponente struttura e dal contesto naturalistico che li circonda.

Ogni giorno gruppi scolastici visitano la struttura effettuando il laboratorio del “Mastro Cartaio” e laboratori scientifici sull’acqua grazie alla presenza di un museo interattivo “Tutta l’Acqua del Mondo”.

La Cartiera Papale continuerà la sua apertura ordinaria sabato, domenica e festivi dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18.00 ma è possibile effettuare visite e/o attività su prenotazione tutti i giorni.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento