Il Dalai Lama: “La mia figura non serve più. Inutili successori”

dalai lama

Il Dalai Lama sorprende in un’intervista al quotidiano tedesco Welt am Sonntag. “La mia figura ha fatto il suo tempo” – afferma “Il buddismo tibetano non dipende da un solo individuo. Abbiamo una buona organizzazione della quale fanno parte monaci e studiosi altamente qualificati”. Il Dalai Lama Tenzin Gyats, autorità suprema dei buddisti tibetani, 14° in ordine temporale dopo 450 anni dall’istituzione di questa magnetica figura ha 79 anni e in ottima salute, tanto da puntare a diventare centenario. Dal 1959 vive in India ma spera prima di morire di riuscire a ritornare a Lhasa, la capitale del Tibet di cui ha grande nostalgia. Una stoccata poi al presenzialismo del premier Putin e un elogio al nuovo presidente cinese, più democratico del predecessore e più aperto al riconoscimento della cultura buddista

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento