Concorso di Poesia

“LA PASSIONE” DI SASSOFERRATO, UNA TRADIZIONE CHE SI RINNOVA

“LA PASSIONE” DI SASSOFERRATO, UNA TRADIZIONE CHE SI RINNOVA

Marche terra di antiche tradizioni, anche per quanto riguarda le rappresentazioni del Venerdì santo. Tra quelle che ormai da decenni vengono organizzate con entusiasmo dalla comunità locale ed hanno la capacità di registrare centinaia di visitatori, va annoverata “La Passione” di Sassoferrato, organizzata il Venerdì santo dalla Pro Loco, con la collaborazione del Comune ed il Patrocinio del Consiglio regionale.
“ Un appuntamento significativo – ha sottolineato il Vicepresidente dell’Assemblea legislativa, Giacomo Bugaro, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa – a cui forniamo supporto e vicinanza già dal 2004. La caratteristica delle Marche è proprio quella di offrire numerose manifestazioni che tengono alta la tradizione e permettono di promuovere il territorio”. Dello stesso parere l’assessore regionale Paola Giorgi che ha sottolineato come “oltre al carattere religioso e teatrale, la rappresentazione, unica nel suo genere, si caratterizza per vitalità, costruzione e coesione, coinvolgendo l’intera comunità locale.” “Ha sicuramente un valore specifico – sempre secondo l’assessore – sul versante di un significativo rafforzamento del turismo religioso e della promozione a diversi livelli”.
La rappresentazione, illustrata da Luca Giorgi che coordina il Comitato organizzatore, ha carattere di biennalità, fattore che contribuisce ad accrescere l’attesa, richiamando migliaia di persone anche da fuori regione. Venne proposta per la prima volta il 16 aprile 1954, su iniziativa di Monsignor Domenico Becchetti. In seguito, Carlo Alberto Guerriero ne curò la scenografia, scegliendo dialoghi, musiche e luci che ancora oggi risaltano e potenziano la rappresentazione di oltre cento figuranti nel centro storico di Sassoferrato, scenario naturale per la rievocazione del Venerdì santo. Da diversi anni la voce del Cristo è dell’attore marchigiano Luca Violini. Altra caratteristica della manifestazione, la secolare “Processione dei Sacconi” per le vie del paese.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento