Concorso di Poesia

Papa Francesco a Roma celebra Ognissanti

Papa Francesco a Roma celebra Ognissanti

“Quanto bene possiamo fare con il buon esempio e quanto male con l’ipocrisia.”.

Parte da un tweet dal profilo Pontifex la mattinata dell’Angelus di Papa Francesco in occasione della Festa di Ognissanti, ricordando che i Santi, appunto, “erano persone comuni, semplici,  a volte ultime per il mondo ma prime per Dio”.

Una Piazza San Pietro come sempre gremita di gente proveniente da tutte le parti del pianeta, e Bergoglio cogli l’occasione di rivolgere un pensiero a quel luogo, chiamato Città Santa caro a ebrei, cristiani e musulmani e al centro di tensioni invitando tutti alla preghiera affinchè diventi “segno e anticipo di quella Pace che Dio auspica per tutta la famiglia umana.”

Papa Francesco, che alle 16 di questo pomeriggio presiederà la la Messa nella solennità di Tutti i santi al Cimitero Romano del Verano, invita tutti a recarsi presso i cimiteri a salutare i propri cari in questi due giorni di inizio novembre che costituiscono un “momento di fede, di preghiera e di riflessione sulle cose ultime della vita”. Verranno esposte durante le celebrazione le reliquie degli ultimi due Papi canonizzati, Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II per essere adorate dai fedeli nei pressi della statua della Madonna. A concelebrare il cardinale vicario Agostino Vallini, il vicegerente mons. Filippo Iannone e l’ausiliare per il settore centro mons. Matteo Zuppi e preghiere particolari verrano rivolte per gli smarriti di cuore, i perseguitati religiosi, i poveri e i sofferenti.

La Liturgia verrà chiusa con la benedizione delle tombe da parte di Papa Francesco.

 

 

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento