San Benedetto del Tronto – In Palazzina le opere di Loi Di Campi

San Benedetto del Tronto - In Palazzina le opere di Loi Di Campi

S’inaugura sabato 1 novembre alle ore 17.30 presso la Palazzina Azzurra. la mostra “AISBERG – moduli emersi&sommersi” di Loi Di Campi curata da Valentina Ruberto. La mostra rimarrà aperta fino al 13 novembre tutti i giorni (lunedì escluso) dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

L’artista ripercorre due fasi della propria ricerca. La prima fase costituta da “moduli emersi”, in cui predominano le forme con dei vuoti e dei pieni. La seconda fase è costituita da  “moduli sommersi” in cui il concetto predominante è quello dei volumi. Si tratta principalmente di opere di colore bianco tridimensionali che con le luci creano degli effetti d’ombra.

Lorenzo Invidia, in arte Loi di Campi, è nato a Campi Salentina (Lecce) nel 1948 e vive a Desio (MB) dove ha anche lo studio d’arte. Negli anni ’70 insegna, presso scuole medie e superiori, applicazioni tecniche. Negli anni ’80, insieme alla moglie Tiziana Coccia, pittrice diplomata presso il liceo artistico Brera di Milano, fonda una ditta di ceramiche artistiche esportate in tutto il mondo. Parallelamente Loi di Campi porta avanti la sua ricerca pittorica.

Il critico d’arte Luca Pietro Nicoletti in una recente esposizione letterale sulla pittura di Loi di Campi scrive: “……i suoi lavori pittorici hanno una coerenza di composizione tra di loro, è un buon segnale di una ricerca rigorosa svolta secondo una linea di indagine chiara…. vede un filo conduttore dove la pittura diventa protagonista di se stessa  nell’anelare con la sua gioiosità la voglia di un sentimento poetico intorno all’astrazione…….Un’altra estetica importante nel suo procedere quotidiano è la pratica della musica che l’accompagna fin dalla tenera età”.

 

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento