Concorso di Poesia

Sant’Elpidio a Mare – A Cascinare la cerimonia del XXV Aprile

Sant'Elpidio a Mare - A Cascinare la cerimonia del XXV Aprile

Alla presenza di autorità civili, religiose e militari, cittadini ed associazioni, giovani e meno giovani si è svolta questa mattina la cerimonia della Festa della Repubblica, nel quartiere di Cascinare. Il corteo, con in testa il Sindaco Alessio Terrenzi, si è spostato da piazza Leopardi verso la stele a suo tempo eretta in memoria dei due giovani –  l’elpidiense Vincenzo Borraccetti ed il civitanovese Silvano Mecozzi – che vennero freddati dai tedeschi in ritirata il 20 giugno del 1944. “Quest’anno – ha detto il Sindaco nel ricordare quanti hanno sacrificato la loro vita per la libertà – la nostra commozione è ancora più amplificata per il lutto che ha colpito, proprio in questi giorni, la famiglia Borraccetti con la scomparsa del fratello di Vincenzo, Ezio, che ha sempre condiviso con grande partecipazione questo momento di commemorazioni insieme a noi. Alla famiglia va il nostro cordoglio anche per questa recente perdita”. Il Sindaco si è poi rivolto ai giovani presenti, in particolare ai rappresentanti del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze. “A tutti voi, ragazzi presenti, voglio porgere un ringraziamento particolare. Con la vostra partecipazione, con la vostra presenza, rendete sempre più vivo il ricordo e a voi affido il delicato incarico di trasmettere ai vostri coetanei che la libertà è stata conquistata a caro prezzo pertanto, oltre a rispettare il sacrificio di chi ha permesso di conquistarla, la libertà va difesa e sempre garantita”. Il corteo è stato accompagnato dalla banda cittadina e la cerimonia si è chiusa con la benedizione impartita da Don Ginesio Cardelli.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento