Concorso di Poesia

Sant’Elpidio a Mare – Grande successo per la festa all’aperto di “Rischiamo di crescere”

Sant'Elpidio a Mare - Grande successo per la festa all'aperto di "Rischiamo di crescere"

Hanno giocato con le cassette della frutta, con i tappi delle bottiglie, con la paglia, gli imballi di cartone, tavole di legno, gomme delle auto e tanto altro ancora. E lo hanno fatto nella massima libertà senza nessuno che desse loro delle regole o dei limiti. I tanti bambini che si sono ritrovati nel pomeriggio di ieri, domenica 19 ottobre, nel corso della giornata a loro dedicata nell’ambito dell’iniziativa “Rischiamo di crescere”, non dimenticheranno facilmente l’esperienza vissuta assieme ai loro coetanei.
Piazza Matteotti è stata trasformata in un contenitore di divertimento a cielo aperto, con materiali di riciclo che sarebbero dovuti finire tra i rifiuti e che, invece, si sono rivelati degli ottimi strumenti di gioco capaci di stimolare la fantasia dei bambini che si sono organizzati dando vita a degli allestimenti particolari, a dei giochi semplici ma capaci di offrire tanto divertimento.
Percorsi con le cassette della frutta, box gioco delimitate con tavole di legno e con gomme d’auto, tappi di bottiglia che si sono trasformati in pedine, imballi di cartone con cui hanno dato vita a dei tunnel, piramidi con dei cubi di legno: fino a sera i bambini hanno avuto modo di apprezzare il gioco libero, all’aria aperta, correndo il rischio di sporcarsi le mani o di strappare un paio di pantaloni ma rispondendo a degli stimoli che, all’interno di quattro mura, non avrebbero di certo potuto avere.
Grande successo anche per i laboratori presi letteralmente d’assalto. I bambini si sono divertiti a mettere le mani in pasta nel fare la pizza partecipando al laboratorio “Pazzi per la pizza”, organizzato da Francesco Genchi, docente dell’Istituto Alberghiero di Ascoli Piceno. Hanno avuto modo di conoscere gli ingredienti giusti, impastare e poi cuocere e mangiare il frutto del loro lavoro con estrema soddisfazione per il palato e non solo.
Altrettanta soddisfazione si è provata nel realizzare le pigotte, grazie al laboratorio allestito dall’Associazione Spaziodonna: con tanto di cotone, ago e filo, grazie all’aiuto delle abili mani delle signore dell’Associazione, molte bambine hanno avuto modo di realizzare personalmente la loro bambola.
Infine, i bambini hanno potuto giocare con i giochi messi a disposizione all’Associazione La Goccia Onlus di Macerata nell’ambito del progetto “Il rigiocattolo”: alcuni hanno anche scambiato i loro vecchi giochi con quelli presenti ridandogli nuova vita tra le loro mani.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento