Sant’Elpidio a Mare – “Rischiamo di crescere”, un weekend dedicato all’infanzia

Sant'Elpidio a Mare - "Rischiamo di crescere", un weekend dedicato all'infanzia

Quale stile educativo dare ai servizi indirizzati ai più piccoli, a partire dai nidi? Da questo interrogativo ci si è mossi per arrivare a definire una iniziativa che mira a puntare l’attenzione sull’educazione dei bambini all’aria aperta, alla riscoperta dei luoghi che, seppur meno protetti di uno spazio chiuso come può essere una casa o una struttura, sono senza dubbio più stimolanti. Sabato 18 e domenica 19 si terrà in città “Rischiamo di crescere”, due giorni dedicati all’infanzia, proposti dall’Amministrazione Comunale, Assessorato ai Servizi Sociali.
“Ci siamo chiesti se proteggere sempre e comunque i nostri figli sia positivo – ha avuto modo di osservare Clelia Ciccalè, coordinatore dei servizi prima infanzia del Comune – e siamo arrivati alla conclusione che non è sempre così. Le ricerche più attuali e l’esperienza concreta di educatori e genitori sembrano suggerire che per crescere davvero, con i dovuti parametri e limiti, occorre rischiare. Rischiare magari di sbucciarsi un ginocchio, di prendere un po’ di pioggia… ovviamente rischi misurati ma che aiutano a far crescere”.
 
Nella giornata di sabato l’iniziativa si struttura in un articolato convegno che avrà inizio alle ore 9.00 al Teatro Cicconi: tema del convegno sarà l’Outdoor Education e il rischio all’interno del percorso di crescita dei bambini con esperti come Karen Tait, Pedagogista dell’Università di Sunderland (UK), Tiziana Borini, Psicopedagogista e Assessore alle Politiche educative del Comune di Ancona, Gerardo Villanacci, Professore Ordinario di Diritto Privato presso l’Università di Ancona, Giovanna di Corcia, Dirigente Medico Ospedale “Augusto Murri” di Fermo, Giovanna Paci, Presidente Ordine degli Architetti PPC di Fermo. Ad aprire i lavori sarà Italo Tanoni, Garante Regionale dell’Infanzia e Adolescenza. Clelia Ciccalè, Coordinatore pedagogico dei Servizi Prima infanzia del Comune di Sant’Elpidio a Mare per la Coop. Soc. “Nuova Ricerca Agenzia RES” sarà la moderatrice.
Il sabato pomeriggio si riprenderà alle 15.00 con workshop e laboratori per far interagire esperienze, spazi, iniziative che valorizzino le attività all’aperto che coinvolgano anche l’intera città. Gli interventi saranno di Karen Tait, con un workshop dal titolo “Uno sguardo in Europa” (presso Teatro “L. Cicconi”), Marina Galeassi, LegaAmbiente Marche, coordinatrice progetto “Città sostenibili e amiche dei bambini e degli adolescenti” (presso sede Contrada S. Martino) e Alberto Rabitti, ingegnere, Associazione “Passi Leggeri sulla Terra”, con un workshop dal titolo “Diritti naturali, opportunità, paura” (presso Nido di Infanzia “Trenino Rosso).
 
La domenica pomeriggio sarà interamente dedicata ai bambini e alle famiglie, con Piazza Matteotti (inizio alle ore 15.00) allestita per ospitare stand delle associazioni che nel territorio si occupano proprio di famiglie e infanzia, laboratori per i bambini e soprattutto uno spazio gioco ricco di materiali non strutturati completamente a disposizione di bambini di tutte le età e della loro fantasia.
 
“I bambini potranno divertirsi liberamente con quanto troveranno in piazza e con i laboratori che saranno proposti – aggiunge il Sindaco, Alessio Terrenzi – saranno presenti con un proprio stand l’Associazione La Goccia Onlus di Macerata con il progetto Il rigiocattolo, l’Associazione Spaziodonna di Sant’Elpidio a Mare con il laboratorio Costruiamo la pigotta e il laboratorio Pazzi per la pizza, organizzato da Francesco Genchi, docente dell’Istituto Alberghiero di Ascoli Piceno. Potranno scambiare giocattoli o giocare con quelli disponibili per poi restituirli, potranno fare la pizza e poi cuocerla e mangiare ciò che hanno loro stessi prodotti così come potranno imparare a cucire e a fare le pigotte”.
 
L’iniziativa è organizzata in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Nuova Ricerca Agenzia RES” (che gestisce e coordina i servizi per l’infanzia comunali) e con il patrocinio della Regione Marche, del Comune di Fermo, dell’Ombudsman delle Marche e in collaborazione con Legambiente delle Marche.
 
Alle ore 19.00 di domenica, inoltre, sarà inaugurata la Stanza Morbida che è stata donata dai commercianti allo Cser “Il Girasole”.

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento