Concorso di Poesia

Sbt for Nepal – Omnibus Omnes

Nasce a San Benedetto Omnibus Omnes onlus, l’associazione fondata da Raffaella Milandri che si occuperà di sociale e di solidarietà nel Piceno e non solo.
Tra i soci e promotori della Associazione, oltre al vice Presidente Giampietro De Angelis (presidente della Associazione Giardini San Michele), il consigliere Umberto Cuccioloni (presidente della Delegazione Provinciale CSV), il consigliere Giorgio De Mattia (presidente regionale della Associazione Italiana Spina Bifida e Idrocefalo) spicca la presenza di Sandro Assenti, noto imprenditore sambenedettese e presidente Confesercenti Turismo.

Dice la Presidente Raffaella Milandri: «Non abbandonerò i miei viaggi e le mie campagne per i diritti dei popoli indigeni, ma voglio portare un aiuto concreto al territorio, oggi molti vivono in condizioni svantaggiate o di disagio sociale. L’associazione “Omnibus Omnes – Tutti per tutti” nasce in risposta ad un desiderio di solidarietà, per chi vuole dare e per chi vuole ricevere. Vuole essere uno spazio umano per tutti i soci, un luogo di energie positive e propositive verso le fasce più deboli della popolazione».

Diversi i progetti già avviati che vedono Omnibus Omnes in prima linea con iniziative benefiche o di promozione del territorio, in collaborazione con altri enti locali ed associazioni. Perché “fare rete” è uno dei principali obiettivi della Omnibus.
Dice Giampietro De Angelis, vicepresidente della Associazione: «Invitiamo i cittadini a aderire, e le altre associazioni a creare insieme a noi sinergie e occasione di crescita reciproca. Siamo aperti a proposte e idee di tutti»

Dice Sandro Assenti, che ha fin da subito aderito a “Omnibus Omnes” e con cui si sta facendo promotore di una importante iniziativa a favore degli anziani: «Crisi e difficoltà economiche acuiscono i problemi delle fasce deboli della società e creano disagio e isolamento. Occorre intervenire subito, e per questo la Omnibus è la benvenuta e mi dà l’occasione, come già successo in altre occasioni in passato, di contribuire con la mia “goccia nell’oceano».
L’associazione “Omnibus Omnes – Tutti per tutti” ha appena avviato la campagna di reclutamento volontari ed è rivolta a realizzare i sogni di solidarietà ascoltando tutti: chi vuole offrirsi come volontario e chi ha bisogno di aiuto.

L’associazione, oltre che a livello locale, ha però anche un occhio di riguardo alle emergenze nel mondo. E’ per questo motivo che la Omnibus si è subito messa in prima linea a supporto del popolo nepalese, vittima del devastante terremoto del 25 aprile, con una grande raccolta fondi, già supportata da diverse associazioni locali di cui verrà presto resa nota la lista.
Sono stati posizionati a San Benedetto tre bussolotti per le donazioni (Caffè Florian, in viale Moretti Secondo; ristorante Sasushi in via Mazzocchi; Pasticceria delle Rose, via Mare a Porto d’Ascoli) e ci sarà una Cena Solidale per il Nepal il 28 maggio presso i Bagni Andrea. Dice Sandro Assenti: «Bagni Andrea non è solo un posto di divertimento e di ristorazione, ma anche un posto dove la solidarietà è di casa, come già accaduto in passato».

I fondi andranno ad associazioni giovanili nepalesi che, acquistando i beni di prima necessità direttamente sul posto, aiuteranno anche l’economia locale. «Ritengo – conclude Milandri – che la solidarietà dei sambenedettesi per il Nepal riuscirà a renderci fieri della nostra città. Tutti i fondi raccolti arriveranno a destinazione e saranno impiegati nel migliore dei modi. Sto anche organizzando un mio viaggio sul campo ai primi di giugno per documentare la donazione.»

Maggiori dettagli sulla iniziativa verranno dati la prossima settimana.
Per ulteriori info sull’associazione “Omnibus Omnes – Tutti per tutti” è attivo il sito web http://www.omnibusomnes.org/, la pagina Facebook “Omnibus Omnes – Tutti per Tutti” e il numero 3356126630.

Il Piceno si mobilita per il Nepal

Dodici associazioni aderiscono alla campagna di solidarietà promossa dalla Omnibus di Raffaella Milandri. Il 28 maggio grande cena di beneficenza da Bagni Andrea

L’associazione Omnibus Omnes si mobilita per il Nepal con una grande cena di beneficenza in programma giovedì 28 maggio ore 21 al ristorante Bagni Andrea di San Benedetto del Tronto.
Con l’iniziativa “Sbt for Nepal” la onlus, fondata da Raffaella Milandri, chiama a raccolta il Piceno nella campagna di solidarietà in favore delle vittime del devastante terremoto dello scorso 25 aprile.
Al progetto di Omnibus Omnes hanno aderito numerose associazioni che offriranno sostegno concreto: associazione Antropos; Caffè Letterario di San benedetto del Tronto; Club Auto Moto Storiche Picenum; associazione musicale AncoraInCoro; FISA (Federazione Italiana di Salvamento Acquatico); Lega Ambiente Circolo di San Benedetto del Tronto; Aerpicena – Protezione Civile di Ascoli Piceno; AVPC – Protezione Civile di Colli del Tronto; GRE Folignano e GRE Ascoli; associazione Ora è Sempre di Bruno Bruglia.
Anche l’Utes di San Benedetto promuove la partecipazione alla serata del 28 maggio con un flash mob del gruppo di danza di Tiziana Bollettini in programma, tempo permettendo, sabato 23 maggio alle 18 in piazza Matteotti.
La raccolta fondi, avviata con il posizionamento a San Benedetto di tre bussolotti per le donazioni, prosegue con la cena promossa da Omnibus Omnes presso i Bagni Andrea: partecipando alla serata ognuno contribuirà a portare aiuti concreti in Nepal (per prenotazioni: 3356126630).
La cena, che prevede menù a base di pesce e intrattenimento con musica live, costituisce un momento di convivialità, socializzazione e solidarietà che ben rappresenta lo spirito dell’associazione Omnibus Omnes.
Raffaella Milandri sta organizzando un viaggio in Nepal per i primi di giugno per documentare la donazione e testimoniare ciò che sarà realizzato in loco grazie alla generosità picena. Afferma la presidente Milandri: «La nostra campagna per il Nepal, a favore di associazioni giovanili nepalesi che portano beni di prima necessità nelle zone non servite dalle grandi organizzazioni, sta ricevendo donazioni da San Benedetto e da altre zone d’Italia. Un grande risultato di solidarietà, con risultati concreti. Sarò fiera di andare in Nepal a rappresentare la nostra città».
Omnibus Omnes raccoglie donazioni per il Nepal tramite l’Iban IT65M0200824404000103706117

Commenti

commenti

Articoli Correlati

In caricamento...

Lascia un commento